Si inizia a ballare

Si inizia a ballare

Le cronache politiche della stampa tedesca negli ultimi giorni sono state dominate dal panico per la formazione del nuovo governo italiano, cosiddetto “populista“, che rischia di distruggere il sogno europeo. Non vi tedierò con la traduzione di tutti gli articoli nemmeno troppo velatamente razzisti nei nostri riguardi; basterebbe mandarvi il... Continua »
Lo smantellamento del mito europeista

Lo smantellamento del mito europeista

Questi sono tempi duri per l’Unione Europea. Dopo dieci anni di recessione, iniziata con la crisi dei mutui subprime in America, solamente la Germania ed il nucleo duro dei paesi del Nord che le gravitano attorno sembrano aver superato la crisi. L’America invece è ritornata a correre, al netto dell’allargamento... Continua »
La grande abbuffata 2/2

La grande abbuffata 2/2

“Quando la Cina si sveglierà, il mondo tremerà.” – Napoleone Insomma le attuali tensioni che ci sono e che rischiano di travolgerci non sono altro che una continuazione di una politica ben precisa portata avanti dai nostri governi. Spiace deludere chi ritiene Israele un paese fondato per garantire un rifugio... Continua »
La grande abbuffata 1/2

La grande abbuffata 1/2

“Per capire chi vi comanda, basta scoprire chi non vi è permesso criticare.” – Voltaire Innanzitutto sveliamo l’arcano comunicando a tutti i lettori, che nel frattempo si saranno di sicuro scervellati nel trovare la soluzione, che il misterioso paese citato nell’articolo precedente altro non è che Israele. Mentre scrivo, sono... Continua »
Un Primo Maggio diverso

Un Primo Maggio diverso

Vorrei raccontarvi una breve storia. Il Primo Maggio non l’ho passato all’interno del rituale e sempre più commerciale corteo, bensì in un parco urbano con amici per lo più italiani. Durante il pic – nic abbiamo conosciuto una donna anch’essa italiana di circa quarant’anni, che da sette lavora a Berlino... Continua »
Nozze di titanio

Nozze di titanio

Ancora una volta volano i missili in aria ed altrettanti messaggi indiretti vengono trasmessi per l’etere mediatico. Bersaglio dell’ennesima aggressione è la Siria del Presidente legittimo, dall’Occidente democratico definito come un sol uomo dittatore. Non si capisce come mai i tiranni del Golfo Persico, nostri alleati e sinceri macellai dei... Continua »
Il Quarto Reich si prepara alla guerra. E voi?

Il Quarto Reich si prepara alla guerra. E voi?

É primavera…svegliatevi bambini…Con la bella stagione, oltre agli alberi in fiore e alle scampagnate in bicicletta, ritornano immancabili i manifesti dell’esercito tedesco che incentivano le nuove generazioni ad arruolarsi per la patria. Addirittura qualche giorno fa mi è capitato di intravedere nella Berlino alternativa e de sinistra un bus a... Continua »
Ritorno al passato

Ritorno al passato

Diverso tempo fa mi ero recato nel quartiere orientale di Marzahn per raccogliere delle opinioni da parte dei suoi abitanti sullo stato del loro Bezirk. Ho detto orientale poichè Marzahn faceva parte di Berlino Est ed ancora oggi da parte di molti tedeschi esso è sinonimo di grigiore socialista ed... Continua »
Integriamoci e partite

Integriamoci e partite

Sicuramente uno dei temi che da anni stanno tenendo banco nel dibattito politico tedesco è quello dell’integrazione dei profughi, ma più in generale degli stranieri, all’interno della società. Per ragioni di spazio non possiamo dar conto di tutte le opinioni in merito ma questo piccolo contributo vuole fermarsi ad analizzare... Continua »
Repetita forse iuvant

Repetita forse iuvant

In questo mio breve contributo sulla situazione economica del paese leader d’Europa vorrei proporvi una serie di brevi lampi statistici che possano illuminare il lettore sulle condizioni esistenziali di diversi milioni di individui, tedeschi e non, che non figurano nella tabella dei disoccupati in quanto svolgono un’occupazione, com’è logico che... Continua »
La Germania assediata

La Germania assediata

A chi ama leggere e discutere di storia moderna, non può passare inosservato come per ben due volte nel secolo scorso la Germania si sia trovata a combattere due guerre mondiali su altrettanti fronti perdendole entrambe. In tutti i due casi, tolti ovviamente le caratteristiche diversissime dei diversi attori in... Continua »
Un giretto a Neukölln

Un giretto a Neukölln

Uno dei quartieri più amati dai gggiovani del Terzo Millennio, i millennials appunto, che si sono insediati a Berlino negli ultimi anni è di sicuro Neukölln. Questo Bezirk è conosciuto anche al di fuori dei confini berlinesi come simbolo di multiculturalismo e pacifica convivenza tra persone di diversa estrazione politica... Continua »
Il doppiogiochismo tedesco con la Siria e la Russia

Il doppiogiochismo tedesco con la Siria e la Russia

Nonostante stia cadendo un velo pietoso da parte dei media occidentali, sicuramente il tema più dibattuto nelle ultime settimane è stato quello dell’intervento militare congiunto USA-Francia-UK in Siria a seguito delle accuse mosse dalla maggior parte dei governi occidentali al governo siriano di Assad di aver utilizzato armi chimiche durante... Continua »
Perchè la guerra contro la Russia è inevitabile

Perchè la guerra contro la Russia è inevitabile

Detto fatto. Mentre sto iniziando a scrivere l’ennesimo (ed inutile) articolo di avvertimento sull’inarrestabile escalation tra la Russia e l’Occidente, sono caduti i missili su Damasco. Al cinguettio del Comandante in Capo Trump sono seguiti i fatti. Secondo le cronache mediatiche, ad essere stati colpiti sarebbero stati depositi chimici. Io... Continua »
Le traballanti relazioni tra la Germania ed Israele

Le traballanti relazioni tra la Germania ed Israele

Domenica 25 marzo il neo Ministro degli Esteri tedesco Heiko Mass (SPD) si era recato in visita ufficiale in Israele. Le aspettative dall’altra parte della barricata erano molto forti e, come vedremo, non sono rimaste deluse. Le previsioni di un miglioramento[1] delle ultimamente fredde relazioni israelo – tedesche si sono... Continua »