Pensioni minime e tredicesime non per tutti

Pensioni minime e tredicesime non per tutti

Quando il lettore/ascoltatore medio italiano residente nel Belpaese legge/ascolta di Germania, la prima cosa che probabilmente penserà è che si tratta in questo momento del paese più stabile in Europa. I dati macroeconomici sembrano parlare chiaro: i tassi di disoccupazione, in special modo nelle regioni occidentali come la Baviera, sono... Continua »
2019, un annus horribilis per la Germania?

2019, un annus horribilis per la Germania?

Oltre alla crisi finanziaria descritta nell’articolo precedente, che a prescindere dal quasi totale disinteresse mediatico rischia di vedere la banca più importante di Germania fallire, un altro teatro di crisi è rappresentato dalle elezioni locali che si terranno quest’anno presso tre regioni orientali. Si andrà a votare nel Sachsen, Brandeburg... Continua »
L’austerity colpisce anche a Berlino

L’austerity colpisce anche a Berlino

Nell’immaginario collettivo la capitale del paese più ricco d’Europa, ossia la celebrata Berlino, viene considerata ancora oggi come il polo più anticonformista del Vecchio Continente. Oltre ad essere una calamita per giovani aspiranti imprenditori con idee geniali, la scena berlinese ci viene presentata come il luogo perfetto dove esprimere le... Continua »
Il trasloco di Soros a Berlino  2/2

Il trasloco di Soros a Berlino 2/2

Comunque sia, ora la patata bollente passa alla Germania del sempre più fragile governo Merkel. La citata decisione di George Soros di trasferire il suo quartier generale da Budapest a Berlino è altamente simbolica. Si potrebbe altresì definire come una retorica ma al tempo stesso coerente discesa nel bunker di... Continua »
La questione orientale

La questione orientale

Esattamente una settimana fa iniziavano i cosiddetti fatti di Chemnitz. Riepiloghiamo la vicenda per chi non l’avesse seguita: verso le 03:00 di notte di domenica 26 agosto un tedesco di origini cubane di 35 anni viene accoltellato a morte da due stranieri, uno siriano e l’altro iracheno, dopo un vivace... Continua »
Consigli per i turisti

Consigli per i turisti

Per una volta dimentichiamoci dei temi seri come l’immigrazione e la guerra commerciale con gli USA, che attanagliano la Germania e l’Europa tutta, per discorrere di cose leggere. L’estate caldissima è arrivata anche a Berlino e, sarà la pigrizia dovuta al caldo o sarà la voglia di proporre qualcosa da... Continua »
3° lampo – Wir sind die Türken von morgen

3° lampo – Wir sind die Türken von morgen

Mi ricordo una scena molto divertente del celebre duo comico Paolo Villaggio – Gigi Reder. Il film in questione è Fracchia contro Dracula, nel quale Villaggio impersona un disgraziato dipendente di un’improbabile agenzia immobiliare che tenta in tutti i modi di persuadere il cliente Filini a comprare il castello del... Continua »
Divide ma non impera

Divide ma non impera

Oggi parliamo di un paese la cui situazione politica si sta caratterizzando per una litigiosità e precarietà senza sbocchi. Il paese in questione era andato a votare nel settembre dello scorso anno e i risultati elettorali non diedero la possibilità di formare una chiara maggioranza. Nessun partito ne usci vincitore... Continua »
La coerenza tedesca

La coerenza tedesca

Qualche volta fa bene, è salutare e ci consente di riprendere fiato guardarsi addietro ed osservare a che punto siamo arrivati rispetto alle nostre passate aspettative. Certo, questa introspezione verso il passato paragonata con la nostra situazione presente può essere fonte anche di sofferenza, delusione, rabbia rispetto a nostri precedenti... Continua »
Repetita forse iuvant

Repetita forse iuvant

In questo mio breve contributo sulla situazione economica del paese leader d’Europa vorrei proporvi una serie di brevi lampi statistici che possano illuminare il lettore sulle condizioni esistenziali di diversi milioni di individui, tedeschi e non, che non figurano nella tabella dei disoccupati in quanto svolgono un’occupazione, com’è logico che... Continua »
Il doppiogiochismo tedesco con la Siria e la Russia

Il doppiogiochismo tedesco con la Siria e la Russia

Nonostante stia cadendo un velo pietoso da parte dei media occidentali, sicuramente il tema più dibattuto nelle ultime settimane è stato quello dell’intervento militare congiunto USA-Francia-UK in Siria a seguito delle accuse mosse dalla maggior parte dei governi occidentali al governo siriano di Assad di aver utilizzato armi chimiche durante... Continua »
Il più grande crimine

Il più grande crimine

Riprendendo il filo logico della discussione nata dal precedente intervento, in questo articolo esamineremo il fenomeno migratorio in Germania dal punto di vista criminale. Obiettivo non occulto è quello di smascherare una delle tante bugie della narrativa umanitaria impostaci dalla Merkel e dai suoi sodali socialisti. Se vi ricordate, nel... Continua »
L’elogio della follia 2.0

L’elogio della follia 2.0

C’è poco da fare, ammettiamolo. Anche le persone più critiche nei confronti della realtà germanica non possono negare che i tedeschi avranno di sicuro mille pecche da farsi perdonare ma almeno non difettano della coerenza e della tenacia nel perseguire i propri obiettivi. La caratteristica più sorprendente della Germania di... Continua »
Come neve al sole

Come neve al sole

“Noi dobbiamo esportare. O esportiamo merci oppure esportiamo uomini (…) Con questa popolazione in costante crescita senza una contemporanea ascesa dell’industria, non ci troviamo nella situazione di sopravvivere.” Sembra proprio che il vento della storia soffi sempre in periodi e luoghi costanti dell’umanità, un po’ come la Bora a Trieste... Continua »