Degrado a Görlitzer Park

Degrado a Görlitzer Park

Per molti berlinesi il parco di Görlitzer a Kreuzberg è sinonimo di droga e degrado. Dove una volta, da fine Ottocento al 1945, l’area era dominata dalla possente stazione ferroviaria che collegava la capitale tedesca all’Europa orientale e a Vienna, da decenni le diverse amministrazioni comunali l’hanno via via trasformata... Continua »
La Nuova Via della Seta tra Italia e Germania

La Nuova Via della Seta tra Italia e Germania

Uno dei temi geopolitici che più sta tenendo banco negli ultimi giorni sulla stampa italiana, e perfino su quella internazionale, è il recente memorandum d’intesa tra il governo italiano e la Repubblica Popolare di Cina. Tema centrale dell’accordo è l’intenzione di adottare una maggiore collaborazione futura tra i due Paesi,... Continua »
Alla scoperta del porto fluviale di Berlino

Alla scoperta del porto fluviale di Berlino

Entrare in quell’ampio spazio periferico dalla vicina stazione ferroviaria significa entrare in una dimensione industriale, che poco o nulla ha a che vedere con l’immagine convenzionale di Berlino, o almeno con quelle più in voga in questo momento. Se infatti la metropoli sulla Spree viene oramai descritta dalle guide turistiche... Continua »
La futura Cancelliera di Germania

La futura Cancelliera di Germania

The KKK took my baby away, cantavano i Ramones in una vecchia canzone degli anni ’70. In verità il temuto gruppo segregazionista degli stati americani del Sud c’entrava ben poco, visto che il riferimento era alla fidanzata soffiata da uno dei Ramones al suo “fratellino”. Ora i tempi e gli... Continua »
L’accerchiamento continua

L’accerchiamento continua

Sono passate solo alcune settimane da quando, da queste medesime pagine, abbiamo dato conto dei rischi concreti per l’economia tedesca derivanti da una sempre più probabile hard Brexit, senza cioè accordo alcuno sui termini dell’uscita tra il governo britannico e le istituzioni europee. Senza ripetere concetti già espressi numerose volte,... Continua »
Ancora Brexit 6/6 – Il governo italiano è nudo

Ancora Brexit 6/6 – Il governo italiano è nudo

In quest’ultimo contributo sul fenomeno geopolitico più importante degli ultimi dieci anni, la Brexit britannica, voliamo finalmente bassi e vedremo di atterrare sulla pista d’atterraggio il prima possibile, ma senza gli applausi di rito dei passeggeri italici. Sulla secessione inglese dall’Unione Europea tante cose si son dette ed altrettante sarebbero... Continua »
Ancora Brexit 5/6 – L’escalation militare con la Russia

Ancora Brexit 5/6 – L’escalation militare con la Russia

Nelle puntate precedenti sulla Brexit abbiamo esaminato i diversi aspetti inerenti alla scelta britannica di abbandonare l’Unione Europea. In primo luogo abbiamo messo in risalto come le radici storiche di quel processo di integrazione europea, tuttora in itinere anche se in profonda crisi di popolarità, si situino in decisioni prese... Continua »
L’antisemitismo in Germania tra realtà ed omertà

L’antisemitismo in Germania tra realtà ed omertà

La libreria di antiquariato Bücherhalle, situata nel centrale quartiere berlinese di Schöneberg, è una delle più belle dell’intera capitale tedesca. Almeno secondo l’umile opinione del narratore, che a Berlino ci vive. Passandoci quasi ogni giorno a fianco, mi fermo sempre qualche minuto a rimirare le copertine dei libri esposti: romanzi... Continua »
Ancora Brexit 4/6 – La perfida Albione guarda all’Asia

Ancora Brexit 4/6 – La perfida Albione guarda all’Asia

Alziamo però lo sguardo, almeno proviamoci, dal Regno Unito, dalla Germania oggetto di questo blog e più in generale dalla stessa Europa. In un paese capitale della finanza internazionale, e secondo alcuni anche della massoneria moderna con i reami britannici al suo comando, sembra perlomeno inverosimile che un processo di... Continua »