2019, un annus horribilis per la Germania?

2019, un annus horribilis per la Germania?

Oltre alla crisi finanziaria descritta nell’articolo precedente, che a prescindere dal quasi totale disinteresse mediatico rischia di vedere la banca più importante di Germania fallire, un altro teatro di crisi è rappresentato dalle elezioni locali che si terranno quest’anno presso tre regioni orientali. Si andrà a votare nel Sachsen, Brandeburg... Continua »
Sul discorso della Merkel a Strasburgo

Sul discorso della Merkel a Strasburgo

Qualche giorno fa la Cancelliera tedesca Merkel si è recata al parlamento europeo, riunitosi per l’occasione al gran completo, per fare il punto sull’Unione Europea. Viste le sue recenti debacle elettorali nelle ricche regioni della Baviera e dell’Assia, cui è seguita la sua dichiarazione di non volersi più candidare alla... Continua »
Il trasloco di Soros a Berlino  2/2

Il trasloco di Soros a Berlino 2/2

Comunque sia, ora la patata bollente passa alla Germania del sempre più fragile governo Merkel. La citata decisione di George Soros di trasferire il suo quartier generale da Budapest a Berlino è altamente simbolica. Si potrebbe altresì definire come una retorica ma al tempo stesso coerente discesa nel bunker di... Continua »
La questione orientale

La questione orientale

Esattamente una settimana fa iniziavano i cosiddetti fatti di Chemnitz. Riepiloghiamo la vicenda per chi non l’avesse seguita: verso le 03:00 di notte di domenica 26 agosto un tedesco di origini cubane di 35 anni viene accoltellato a morte da due stranieri, uno siriano e l’altro iracheno, dopo un vivace... Continua »
Divide ma non impera

Divide ma non impera

Oggi parliamo di un paese la cui situazione politica si sta caratterizzando per una litigiosità e precarietà senza sbocchi. Il paese in questione era andato a votare nel settembre dello scorso anno e i risultati elettorali non diedero la possibilità di formare una chiara maggioranza. Nessun partito ne usci vincitore... Continua »
Perchè la guerra contro la Russia è inevitabile

Perchè la guerra contro la Russia è inevitabile

Detto fatto. Mentre sto iniziando a scrivere l’ennesimo (ed inutile) articolo di avvertimento sull’inarrestabile escalation tra la Russia e l’Occidente, sono caduti i missili su Damasco. Al cinguettio del Comandante in Capo Trump sono seguiti i fatti. Secondo le cronache mediatiche, ad essere stati colpiti sarebbero stati depositi chimici. Io... Continua »
Poco rumore per nulla?

Poco rumore per nulla?

Il mondo sta andando a perdifiato verso la Terza Guerra Mondiale ma non è di questo che vi vorrei parlare, almeno non ora. Vorrei rilassarmi e farvi rilassare, non troppo comunque, tentando di smontare l’ennesimo mito su Berlino. Ne vengono dette molte di cose sulla capitale della Germania ma probabilmente... Continua »